PRIMA FASE (1)

MENU TIPICO PER LA FASE 1 DELLA DIETA PROTEICA NEWDIET®

colazione

  • bibita senza zucchero
  • (acqua, tè, tisana, caffè leggero oppure surrogato del caffè),
  • per dolcificare si può usare la stevia oppure dolcificanti („artificiali“), ad esempio aspartame
  • 1 pasto proteico NEWDIET®

pranzo

  • 1 pasto vero dalla lista
  • verdure permesse dalla lista

merenda alle 16.00

  • grande bicchiere di acqua minerale oppure tè leggero
  • 1 pasto proteico NEWDIET®
cena
  • 1 pasto proteico NEWDIET®
  • verdure permesse dalla lista

Avvertenza importante:

Il pranzo si può scambiare con la cena, cioè a mezzogiorno potete mangiare un pasto proteico e a cena il pasto vero o viceversa. Si può alternare a volontà.

E‘ possibile consumare le verdure permesse in qualsiasi momento del giorno in quantità illimitata.

Non dimenticate che durante la giornata bisogna bere regolarmente una quantità d’acqua sufficiente (tè, caffè, acqua minerale/meglio quella naturale o leggermente gassata) in quantità di almeno 2 litri al giorno!

Per condire i pasti proteici NEWDIET® si può usare il sale, qualsiasi spezia inclusi l’aglio e la cipolla in polvere.

Nell’insalata di mezzogiorno o di cena, aggiungiamo obbligatoriamente un cucchiaio di olio d’oliva extra vergine  (oppure olio di enagra, olio di colza) di alta qualità. Si tratta di una fonte di acidi grassi omega che aiuta a prevenire problemi con la colecisti.

VERDURE PERMESSE NELLA PRIMA FASE

LISTA DI BASE

Durante la fase 1 della dieta proteica si possono mangiare solamente questi tipi di verdure:

  • Carciofo
  • Melanzane
  • Broccoli
  • Sedano
  • Zucchine
  • Cicoria
  • Fagiolini
  • Finocchio
  • Funghi – champignon, shiitake, fungo ostrica (orecchione) e altri tipi di funghi commestibili
  • Asparago
  • Cavolfiore
  • Cavolo, Cavoletto di Bruxelles
  • Cetriolo
  • Porro
  • Pomodori (1 pezzo al giorno)
  • Rucola
  • Ravanello bianco, classico
  • Crescione
  • Lattuga, tutti tipi
  • Germogli di soia e altri (germogli di grano,  mungo, di lenticchie)
  • Spinaci
  • Zucca
  • Cavolo, cavolo cinese (crauti solo se non dolcificati)

Le verdure si possono mangiare sia crude, sotto forma di insalata, condita con un cucchiaio d’olio di alta qualità (olio è usato solamente una volta al giorno), oppure stufate al vapore o cotte nell‘acqua.  Come condimento della verdura si possono praticamente usare tutti i tipi di spezie secche, succo di limone, aglio e cipolla in polvere oppure  aceto.

Tuttavia sono inadatti vari tipi di salse pronte o dressing (allo yogurt, alle erbe, BBQ, ecc.), così come la senape.

Nella fase 1 della dieta proteica possiamo usare il sale a volontà* (piuttosto in abbondanza che di meno).

IL NOSTRO CONSIGLIO:  Provate ad arricchire la vostra insalata con due uova sode, di cui però potete utilizzare solo gli albumi! Hanno un effetto saziante, quindi anche mangiando solo l’insalata non sentirete fame.

PASTI VERI PERMESSI NELLA FASE 1 = PROTEINE ANIMALI E VEGETALI

LISTA DI BASE

(porzione di 150 grammi, se non diversamente indicato tra parentesi)

  • 1 uovo di qualità BIO (sodo o alla coque)
  • Lucioperca (100 g)
  • Abramide (100 g)
  • Halibut
  • Coscia di agnello o di montone (100 g)
  • Fegato di pollo o d’anatra (100 g)
  • Carne di pollo, tacchino o coniglio senza pelle
  • Prosciutto cotto („a basso contenuto di grassi/low fat“) (100 g)
  • Tinca (100 g)
  • Coda di rospo
  • Perchia
  • Branzino (100 g)
  • Pangasius
  • Passera
  • Orata
  • Bistecca di vitello naturale (ben cotta) – 100 g
  • Trota
  • Sushi (100 g)
  • Tofu (naturale, affumicato, con alga, marinato…)
  • Tolstolobik (temolo russo) (100 g)
  • Merluzzo (100 g)
  • Anguilla (100 g)
  • Squalo

Nella fase 1 della dieta sono esclusi tutti i tipi di carne troppo grassa (ovvero troppo calorica): salmone, tonno, sgombro, luccio, carpa, pesce, carne di maiale, manzo, anatra.

PREPARAZIONE DEI PASTI „VERI“

  • Il migliore modo di come preparare la carne è quello di marinare
  • Il pasto vero (la carne, il tofu) si può anche saltare in padella con poche gocce di olio di qualità

IL NOSTRO CONSIGLIO: Approfittate della dieta e imparate a consumare regolarmente il pesce. Tenete a mente la regola che più la carne è chiara nello stato crudo, più porta benefici al vostro corpo ed è anche più gradevole al palato. Scoprite il mondo del tofu, provate di andare al ristorante vegetariano o vegano!

DURANTE LA PRIMA FASE DELLA DIETA NEWDIET® DOVETE EVITARE IN OGNI CASO:

tutti gli altri alimenti come ad esempio: tutti i tipi di pane, cracker, cereali, frutta, succhi di frutta, tutti i tipi di amidi (patate, riso, fagioli), il formaggio e lo yogurt, l’alcol (tra cui birra e vino), altri tipi di verdure non permesse, ecc.

L’apporto di zucchero è rigorosamente proibito, per dolcificare si possono usare i dolcificanti per diabetici (ad esempio aspartame) o dolcificanti a base di stevia.

Durante la dieta proteica sarete sempre sicuri per quanto riguarda la scelta degli alimentari. Proprio questa comprensibilità della dieta NEWDIET®  ne fa il metodo più semplice e il più efficace per la riduzione del sovrappeso.

La durata della prima fase deve essere corrispondente all‘obiettivo da raggiungere e alla quantità di chili da perdere. Di solito oscilla tra 10 e 30 giorni.

PREPARAZIONE DEI PASTI INSTANTANEI („SACCHETTI“)

  • I sapori dolci „DESSERT“ si preparano usando la frusta manuale o il frullino montalatte aggiungendo acqua fredda alla polvere istantanea dalla bustina NEWDIET®. In base alla quantità d’acqua aggiunta, otteniamo la consistenza di una crema oppure di una bibita. Prima di mangiare le creme al sapore di frutta, aspettiamo circa 10 min. In estate, potete metterle in frigorifero e mangiarle più tardi come lo yogurt classico.
  • I sapori dolci „BIBITE CALDE“ si preparano usando la frusta manuale o il frullino aggiungendo acqua calda (però non acqua bollente).
  • I sapori salati „ZUPPE“ si preparano usando la frusta manuale o il frullino aggiungendo acqua calda (però non acqua bollente). Si consumano subito dopo la prepazione. Potete condirli con tutti i tipi di spezie ed erbe aromatiche a vostra scelta.
  • L’impasto per le frittate e le crêpes si prepara aggiungendo la quantità d’acqua indicata, usando la frusta manuale o il frullino elettrico. Si preparano come le frittate o crêpes classiche su una padella antiaderente con qualche goccia di olio.
  • Durante la preparazione di tutti i tipi di pasti NEWDIET® mantenete esattamente la quantità d‘acqua indicata nella ricetta specifica! Non aggiungete l’acqua a occhio!

CONSIGLI „ CHE COSA FARE PER EVITARE..

vertigini – crampi

La vertigine può essere causata dall’insufficienza di sodio, che durante la prima fase l’organismo perde in maniera aumentata così come anche gli altri minerali. Non dimenticate quindi di aggiungere sale a volontà alle verdure permesse. Tenete conto che durante la prima fase della dieta bisogna mangiare almeno un pasto proteico NEWDIET® di sapore salato.

I crampi (contrazioni muscolari e simili) sono causati  probabilmente dall‘insufficienza di magnesio e potassio, che bisogna somministrare all’organismo durante la prima fase della dieta NEWDIET®  sotto forma di integratori alimentari. Se questi vengono utilizzati regolarmente, sin dall’inizio della dieta proteica, poi questi problemi si manifestano solo raramente.

Indebolimento dell’organismo

La riduzione del peso corporeo  presenta per l’organismo un periodo di „carenza“ cioè di insufficienza energetica, in quanto deve iniziare ad attivare le proprie riserve. Per questo motivo è opportuno, soprattutto durante le prime due fasi del programma NEWDIET®, fornire all’organismo acidi grassi polinsaturi (i cosiddetti acidi grassi omega) e vitamine  sotto forma di integratori alimentari adatti.

CONSIGLI „COSA FARE IN CASO DI…, SE SI MANIFESTA…

Costipazione

Si può manifestare nella situazione in cui sottovalutate la necessità di consumare abbastanza verdure. Se questo è il caso, cercate di mangiare una quantità abbondante di verdure permesse (soprattutto quelle cotte) e cercate di bere acqua minerale in abbodanza. Se soffrite di stitichezza anche al di fuori della dieta, usate qualche mezzo lassativo naturale.

Sensazione di fame intensa

Se il regime alimentare NEWDIET® viene mantenuto correttamente, poi il senso di fame scompare spontaneamente già durante il secondo o il terzo giorno della dieta. Se la sensazione di fame intensa persiste, mangiate una ciotola di verdure permesse in più ed insieme bevete una abbondante quantità d’acqua. Un’altra possibilità è di aggiungere un sacchetto di dieta proteica NEWDIET® in più. Se, al contrario, non avete fame per niente, in nessun caso potete saltare dei pasti proteici. Il vostro organismo dimagrisce grazie all’elevato apporto di proteine sotto forma di pasti NEWDIET®! Se riuscite a seguire tutte le raccomandazioni, la sensazione di fame intensa si manifesterà solo raramente.

Cefalee

Sono delle manifestazioni piuttosto rare, che possono manifestarsi nel corso dei primi giorni del regime dietetico. Il dolore di solito retrocede velocemente in seguito alla somministrazione di farmaci analgesici comuni (antidolorifici), ad esempio il paracetamolo o Ibuprofene. Non dimenticate di aggiungere il sale in abbondanza alle verdure! I dolori di testa possono essere collegati anche all’insufficienza di sodio.

Alito cattivo

Causato dalla presenza naturale di corpi chetonici (acetone) nel corso della dieta NEWDIET®. La sua presenza nell’alito è la prova che il regime alimentare viene mantenuto correttamente. Se l’alito cattivo disturba, usate uno spray orale oppure caramelle alla menta senza zucchero.

Perdita del peso minimo o ritardato

Non controllate il vostro peso ogni giorno. In generale non dovreste pesarvi nel corso della dieta NEWDIET® più spesso di una volta alla settimana(!). Durante i dieci giorni precedenti alle mestruazioni possiamo osservare in alcune donne la ritenzione di liquidi nell’organismo e la creazione di „gonfiori“. Questa condizione può mascherare la riduzione del peso ottenuta. L’apparentemente minore perdita del peso, in questo periodo si verifica del tutto normale e sufficiente subito dopo che la ritenzione idrica ormonale retrocede insieme ai suoi pseudoedemi.

GLI ERRORI PIU’ COMUNI NELLA FASE 1

  • La proporzione scorretta tra i sapori dolci e salati.
  • L’apporto insufficiente di proteine istantanee dato dalla sensazione di sazietà (nello stile „mi sono bastate solamente 2 bustine e non ho sentito fame per niente“)
  • L’introduzione delle barrette nel regime alimentare (nella prima fase della dieta non sono permesse!)
  • Un’assunzione insufficiente di liquidi (nella prima fase bisogna bere almeno 2 l. di liquidi al giorno)
  • L’addolcimento delle bibite con lo zucchero o il miele (bisogna utilizzare la stevia, l’aspartame o altri dolcificanti sostitutivi)
  • L’utilizzo scarso  di minerali (potassio, magnesio) e altre sostanze importanti sotto forma di integratori alimentari adatti e, di consequenza, la manifestazione di alcuni problemi fisici  (crampi ai polpacci, dolori muscolari, ecc.)
  •  Il consumo di alcol (nella fase 1 è necessaria l’astinenza totale, 1 bicchiere di vino di qualità al giorno è permesso solo dalla fase 3!)